Carrello Hook 24


Il carrello Hook consente di liberare la drizza dal carico.

 

 

 

Il nuovo carrello Hook 24

Dopo il rinnovamento del carrello Hook 22 (mod. 22.160R) presentiamo il nuovo carrello Hook 24 (mod. 24.210), per la rotaia Antal HS 24.

Il funzionamento dell'Hook 24 e i principali vantaggi che offre sono analoghi a quelli dell'Hook 22, che abbiamo già trattato in un articolo, a cui rimandiamo.

Caratteristiche del carrello Hook 24

Oltre ai già citati vantaggi che offre il sistema Hook, il 24 rispetto al 22 ha una serie di migliorie e caratteristiche particolari.

  • Nuovo sistema di apertura/chiusura: le sagole per la movimentazione del gancio di blocco spesso vengono fatte scorrere in una canaletta tessile lungo l'inferitura della randa. Questa soluzione genera però degli attriti sulle sagole, che talvolta risultano dure da tirare. Nell'Hook 24 è stato progettato un nuovo circuito chiuso che riduce il problema della resistenza delle sagole.
  • Staffa girevole per tavolette: il carrello viene fornito con una staffa su cui possono essere montare le tavolette di penna della serie HS24, compresa la nuova tavoletta HS24.61, pensata appositamente per questo carrello. La staffa è dotata di una sua spina in acciaio con coppiglia, ma può essere utilizzata anche con il più rapido e comodo push-pin (mod. P14.25).
  • Inserto di blocco automatico: oltre all'inserto di blocco classico (HS24.17) è stato sviluppato anche l'inserto di blocco "automatico" (HS24.18) che consente di liberare l'hook e quindi ammainare la randa senza agire sulla sagola di controllo. Per disinnescare l'hook sarà sufficiente cazzare la drizza della randa fino a far salire il carrello sopra all'inserto.
  • Rotaie custom con inserti a misura: è stata introdotta la possibilità di creare rotaie custom con gli inserti di blocco già posizionati in corrispondenza della testa della randa e delle mani di terzaroli, per evitare di avere troppe giunzioni tra i vari pezzi di rotaia.